dal 1829

tradizione

con passione

Tradizione con passione, dal 1829. Hotel ADLER Dolomiti

Per quasi due secoli l’Hotel ADLER è la destinazione per le vacanze nelle Dolomiti

 

1829
Nove generazioni indietro, gli antenati della famiglia Putzer acquistarono la proprietà e avviarono la ristorazione offrendo cibo e bevande agli escursionisti che arrivarono a piedi o a cavallo da Nova Levante e Carezza.

 

1862
Si narrò che durante le settimane in cui fu raccolto il fieno sui pascoli di Carezza i falciatori e raccoglitori di fieno spesso si ritrovarono all’ADLER per festeggiare con musica e balli.

 

1893
L’Hotel ADLER fu ampliato e nel 1906 ottenne la nuova veranda panoramica che si affacciò ad est. Da quasi mezzo secolo, dal 1860 la nuova strada della Val d’Ega fu aperta permettendo una migliore comunicazione alla stazione ferroviaria di Bolzano. I viaggiatori allora usarono le carozze postali, oppure vennero a cavallo o a piedi, e con piacere sostarono all’ADLER, allora un post-Hotel.

 

1909
La Grande Strada delle Dolomiti fu aperta e ha reso possibile il collegamento tra Bolzano attraverso la Val d’Ega, il Passo Carezza (Costalunga), la Val di Fassa, il Passo Pordoi, il Passo Falzarego per Cortina d’Ampezzo. Fu creato un accesso facilitato a tutti verso questo paesaggio unico e mozzafiato delle Dolomiti. Dal 1950 il turismo, ancora una volta cambiò. Un numero sempre crescente di turisti si mise in viaggio con i propri mezzi. Inoltre nello stesso periodo, nel 1949|50 si iniziò a sciare a Carezza Ski, fra le prime stazioni sciistiche sulle Dolomiti. Dopo il rinnovamento dell’intero hotel a fine anni 80 furono apportati ulteriori migliorie, fra le ultime quelli della nuova sauna e zona relax. E ben presto ne seguiranno delle ulteriori migliorie.